Il massaggio cervicale è senza dubbio uno fra i massaggi più richiesti per la risoluzione terapeutica di disturbi muscolari. Il dolore alla zona cervicale affligge moltissime persone ogni giorno soprattutto per le molteplici cause da cui può avere origine, nello specifico è dovuto allo stress, alla vita sedentaria, alla cattiva postura, a violenti sbalzi di temperatura come i colpi di freddo e al colpo della frusta molto comune negli incidenti stradali.

Il massaggio cervicale ha come obiettivo principale quello di sciogliere le tensioni e le contratture della zona cervicale che possono essere originate sia da rigidità muscolare sia da stati emotivi di forte tensione. La tecnica del massaggio cervicale affonda nelle sue origini nella cultura orientale dalla quale l’occidente ha adottato soprattutto due pratiche ormai comunemente note: lo Shiatzu, originario del Giappone, e il massaggio Thailandese nato appunto in Thailandia. Questi due tipi di massaggio cervicale sono molto simili fra loro poiché entrambi hanno come principale obiettivo quello di stimolare la circolazione attraverso la digito-pressione che viene effettuata sui Meridiani e sui Chakra, ossia sui canali energetici dei centri vitali del corpo. Attraverso opportuni e specifici movimenti il massaggio cervicale rilassa la muscolatura dei muscoli della zona cervicale, trapezio, spalle e scapole, che quando si irrigidiscono scatenano tremende crisi dolorose, spesso talmente acute da limitare i movimenti in maniera significativa.

Come agisce il massaggio cervicale

Il massaggio cervicale viene sempre più spesso scelto da tantissimi pazienti come rimedio ai dolori che affliggono la delicata zona cervicale. Il massaggio si pone dunque l’obiettivo di sciogliere la tensione che si localizza in quei muscoli specifici, sbloccando le sedi da cui il dolore ha origine e stimolando così l’energia ristabilisce la corretta funzionalità muscolare indispensabile per ritrovare anche l’equilibrio psico-fisico. L’infiammazione della zona cervicale è spesso derivata dall’accumulo di stress e di stati ansiosi che causano la fastidiosa e spesso molto dolorosa sensazione di avere un grave peso sulla testa, il massaggio cervicale agisce appunto su questi nodi dolorosi agendo in maniera specifica e localizzata per neutralizzare la rigidità e ristabilire le corrette funzionalità.

Come si pratica il massaggio cervicale

Così come per altri tipi di massaggi, anche per il massaggio cervicale è importante rivolgersi solamente a professionisti preparati e altamente competenti che abbiamo valide conoscenze anatomiche indispensabili per i trattamenti sulla zona cervicale. Proprio nel punto in cui ha origine il dolore, infatti, si trovano le prime sette vertebre della colonna che vengono per questo chiamate vertebre cervicali. In base al livello di infiammazione e di rigidità il massaggiatore che effettua il massaggio cervicale pratica particolari frizioni e torsioni della zona da trattare.

Il massaggio cervicale, che viene praticato quando il paziente è disteso, si caratterizza per la delicatezza e la lentezza dei movimenti non solo perché questo contribuisce a ridurre la tensione emotiva ma anche e soprattutto per la delicatezza della zona in oggetto.

I benefici del massaggio cervicale

Il massaggio cervicale, come si è visto, è dunque molto importante e viene scelto da un sempre maggiore numero di pazienti che riportano i classici sintomi di un’infiammazione cervicale dovuti alla postura scorretta, spesso a causa del lavoro, o se reduci da incidenti e infortuni.

Per quanto il massaggio cervicale sia il trattamento più noto a tutti, ciò che invece in pochi conoscono è la vastità dei benefici che questo apporta nell’organismo.

Fra i benefici meno noti, ma decisamente importanti, derivati dalle sedute di massaggio cervicale vanno ricordati: la riduzione di manifestazioni di depressione e nervosismo, insieme con l’eliminazione di blocchi emotivi più o meno limitanti nelle attività quotidiane.

 

Inoltre il massaggio cervicale dirama i suoi benefici effetti bel oltre la zona cervicale determinando la buona salute anche di altri organi, migliora infatti il funzionamento della vescica e disintossica il fegato e l’intestino.

© 2017 MassaggiSport.it. Tutti i diritti riservati.